Feed RSS Home e-mail Mappa del sito

Cerca all'interno del sito

Bando Volontariato 2018: presentati 220 progetti

Data di pubblicazione: 18/12/2017


Si è conclusa venerdì 15 dicembre 2018 alle 12.00 la fase di presentazione dei progetti del Bando Volontariato 2018, promosso da Comitato di Gestione del Fondo Speciale, i Centri di Servizio per il Volontariato della Lombardia, Regione Lombardia e Fondazione Cariplo.

220 i progetti presentati in tutta la Lombardia, per una richiesta totale di 8.963.645,68 euro: il bando mette a disposizione un totale di 3 milioni per promuovere e rafforzare la realizzazione di progetti in rete attuati dalle organizzazioni di volontariato del territorio lombardo (1 milione messo a disposizione da Regione Lombardia e 2 milioni dal Fondo Speciale per il Volontariato, istituito dalla Legge quadro sul volontariato n.266/91 e alimentato dai proventi delle fondazioni di origine bancaria). Si apre ora la fase di valutazione e selezione dei progetti.

Ecco i numeri per ciascuna provincia: 61 i progetti presentati in provincia di Milano, 31 in quella di Bergamo, 23 invece nel bresciano; nell’area della Lombardia Sud 18 progetti sono arrivati dalla provincia di Cremona, 17 da quella di Mantova, 14 e 9 rispettivamente per Pavia e Lodi; l’area dell’Insubri ha visto 17 progetti presentati dalla provincia di Varese e 4 da quella di Como; 11 progetti arrivano, invece, dalla provincia di Monza e Brianza, 8 da Lecco e 7 da Sondrio.

I finanziamenti di questo bando andranno a sostenere l’attivazione di esperienze di cittadinanza attiva in grado di promuovere il protagonismo dei cittadini nella presa in carico dei problemi della comunità per l’interesse generale. Oggi sempre di più le organizzazioni di volontariato sono chiamate ad attivare nella città laboratori di cittadinanza attiva e solidale, sviluppando nei territori una cultura e una coscienza civile solidaristica che concorra in modo costruttivo alla individuazione dei bisogni.

Le organizzazioni di volontariato possono così diventare animatori di una nuova socialità, di nuovi legami sociali, proprio per la loro possibilità di essere vicino alla domanda e alle istanze della società civile, di intervenire direttamente sui problemi della persona e della comunità, di essere partner autorevoli nei luoghi della programmazione e della progettazione sociale e di promuovere la partecipazione responsabile e l’empowerment delle persone.


Pagina:  1  2  3  4  5
 

Copyright 2007 - Comitato Volontariato - All rights reserved - Credits - Informativa  Non Profit On-line